Settimana del Miele & Concorso dei Mieli

Di seguito vengono illustrati Programma e Regolamento della Settimana del Miele e quello dello storico Concorso Nazionale "I Mieli Italiani a Montalcino" Premio Roberto Franci. Alla Mostra Mercato d’apicoltura che si tiene ogni anno a Montalcino il secondo fine settimana del mese di Settembre è legata infatti una delle più importanti competizioni nazionali d’apicoltura alla quale ogni anno centinai d’appassionati e professionisti partecipano con entusiasmo.

Programma 43ª Settimana del Miele

VENERDÌ 6 SETTEMBRE 2019

ore 10:00 Fortezza - Apertura Mostra Mercato
ore 17:00 Fortezza - Inaugurazione 44ª Settimana del Miele

SABATO 7 SETTEMBRE 2019

ore 9:00 Fortezza - Apertura stand Mostra Mercato.
ore 09:30 Teatro degli Astrusi - Conferenza Nazionale
ore 16:00 Fortezza - Assaggio di mieli italiani con la presenza di esperti degustatori
ore 16:30 Visita guidata presso aziende apistiche locali con la presenza di un apicoltore (su prenotazione)
ore 17:00 Fortezza - Le Città del Miele: “Il Miele del Sindaco” Premiazione di un miele particolare che esalti il suo legame con il territorio d'origine
ore 17:00 Fortezza - Premiazione dei vincitori del Concorso Nazionale "I Mieli Italiani a Montalcino" Premio Roberto Franci 



DOMENICA 8 SETTEMBRE 2019

ore 9:00 Fortezza - Apertura stand Mostra Mercato.
ore 19:00 Fortezza - Chiusura Mostra Mercato.


- - -

Conferenza Nazionale - Teatro degli Astrusi - Sabato 7 Settembre



CONVEGNO ORGANIZZATO CON LA COLLABORAZIONE CON L'"APIcoltore italiano"

Concorso Nazionale "I Mieli Italiani a Montalcino" Premio Roberto Franci

È Istituito il concorso Montalcino dei mieli nazionali e internazionali da assegnare ogni anno, in occasione della Settimana del Miele, ai migliori mieli di produzione nazionale e internazionale. Il premio ha gli scopi di incentivare la produzione di qualità e di promuoverne il consumo presso il grande pubblico. Al fine di raggiungere tali scopi, ai migliori mieli saranno assegnati attestati di qualità. La promozione sarà perseguita attraverso la loro presentazione e degustazione alla manifestazione “Settimana del miele”, diventata un importante punto di incontro tra produttori e consumatorie e inoltre attraverso la divulgazione dei risultati del concorso presso la stampa, anche specializzata. L’Organizzazione e la Segreteria del concorso è affidata all’ A.S.G.A. – Associazioni Apicoltori Siena Grosseto Arezzo. Il Concorso ha il riconoscimento dell’Albo degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele.

Regolamento

Art. 1

Gli apicoltori che intendono partecipare al Concorso Montalcino devono possedere i seguenti requisiti:

  • essere regolarmente iscritti nella Banca Dati Apistica Nazionale e aver regolarmente effettuato il censimento dell’anno 2017;
  • essere possessori di partita IVA attinente al settore agricolo;
  • essere possessori di regolare autorizzazione comunale all’utilizzo dei locali per la produzione, conservazione, trasformazione dei prodotti dell’alveare o aver presentato D.I.A. o permesso a costruire (autorizzazione propria o fattura di lavorazione o comodato d’uso dei locali)

Art. 2

Sono ammessi campioni di miele:

  • di produzione italiana e dei paesi europei prodotti nel 2019 ( deroga per corbezzolo, prodotto nell’annata precedente);
  • estratto da favi mediante centrifugazione;
  • perfettamente pulito e in ottimo stato di conservazione
  • non sottoposto a riscaldamento con temperature > 40°C;
  • con contenuto d'acqua inferiore al 18%;
  • con contenuto d'idrossimetilfurfurale (HMF) inferiore a 10 mg/kg.

I mieli che non abbiano le caratteristiche richieste saranno esclusi dal concorso.

Art. 3

I campioni saranno analizzati dai laboratori del Centro Apistco Regionale presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta relativamente alle determinazioni chimico-fisiche e successivamente valutati da giurie composte da Assaggiatori iscritti all’Albo Nazionale degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele nell’ambito della categoria dichiarata (uniflorali o multiflorali).

Per il Concorso verrà chiesto il riconoscimento all’Albo Nazionale degli Esperti in Analisi sensoriale del Miele, che darà anche modo agli Assaggiatori partecipanti di inserire la loro attività tra quelle necessarie al mantenimento della qualifica di Esperti in Analisi sensoriale del Miele.

Art. 4

Per ogni campione ammesso al concorso saranno valutate le caratteristiche visive, olfattive, gustative e tattili. I mieli premiati saranno sottoposti ad ulteriori analisi per certificare l’assenza di residui estranei al miele.

Art. 5

Gli apicoltori che intendono partecipare al concorso dovranno far pervenire per ogni prodotto in concorso:

  • • una campionatura costituita da n. 2 (due) confezioni da 500 g ciascuna per ogni tipo di miele, in idonei vasi di vetro, imballati in sicurezza, completamente anonimi;
  • • la scheda di partecipazione debitamente compilata.

Art. 6

I campioni, corredati dalla documentazione di cui sopra, dovranno essere consegnati entro le ore del giorno AGOSTO 2019 al seguente indirizzo:

CENTRO APISTICO REGIONALE

presso Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta,

viale Pilone n° 113 – 14100 Asti - tel. 0141 272858 / fax 0141 272573

e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Art. 7

Per ciascuna categoria di miele, relativa all’origine florale, presentata al concorso verrà redatta una graduatoria, secondo il punteggio assegnato dalle giurie di Esperti in Analisi Sensoriale del Miele.

I concorrenti il cui prodotto sarà riconosciuto perfettamente rispondente ai migliori standard qualitativi verranno premiati con le seguenti modalità:

Ai primi tre concorrenti classificati per ciascuna categoria di miele sarà consegnato un ATTESTATO CHE CERTIFICA LA POSIZIONE CONSEGUITA NELLA GRADUATORIA.

A tutti gli altri concorrenti il cui prodotto sarà riconosciuto perfettamente rispondente ai migliori standard qualitativi, verrà conferito un ATTESTATO DI QUALITA’.

Art. 8

La premiazione avrà luogo a Montalcino, Sabato Settembre 2019, alle ore 18.00, durante la Settimana del miele.

Art. 9

Si richiede gentilmente a ciascun apicoltore in gara di consegnare un ulteriore 500gr di miele da porre all’assaggio che verrà offerto a tutto il pubblico durante la manifestazione.

Art. 10

Il Comitato Organizzatore, al fine di contribuire al miglioramento qualitativo della produzione di miele, invierà ad ogni partecipante al concorso i risultati delle analisi effettuate e il relativo giudizio di qualità.

La promozione dei mieli e delle aziende premiate verrà fatta attraverso la diffusione dei risultati del concorso presso la stampa e altre iniziative di valorizzazione e divulgazione.

N..B..

Le analisi chimico - fisiche di laboratorio sui campioni presentati, saranno effettuate dal Centro Apistico Regionale presso l’ Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Le analisi sensoriali saranno effettuate da specialisti iscritti all’Albo Nazionale degli Esperti in Analisi sensoriale dei mieli.

Le analisi melissopalinologiche per quanto riguarda i mieli rari saranno effettuate presso il Laboratorio del CREA-AA di Bologna.

 


In questa pagina è possibile inoltre consultare e scaricare lo Statuto dell’Associazione, il Modulo d’iscrizione all’ASGA, il Programma della Settimana del Miele, il Regolamento della Mostra Mercato, la Scheda di Adesione per gli espositori e quella per partecipare al Concorso Nazionale "I Mieli italiani a Montalcino”.

Download PDF

 

Per informazioni logistiche sull'allestimento della Mostra Mercato e per la disposizione degli spazi espositivi contattare il numero cellulare:
+39 347 6445775